Arval Italia: dai risultati agli obiettivi

Archivio Notizie 11 Dec 2017
Thumbnail

I principali risultati, le novità introdotte, i cambiamenti occorsi e anticipando gli obiettivi e le prospettive commerciali dell'azienda per l'anno in corso.

Business On Mobility è la newsletter che il Corporate Vehicle Observatory e il Consulting di Arval dedicano ai propri clienti con l'obiettivo di assicurare una sempre migliore gestione della flotta aziendale, fornendo informazioni utili sul Noleggio a Lungo Termine e il mondo automotive.

Lanciata nel 2015, nei cinque numeri già pubblicati Business On Mobility ha affrontato diverse tematiche, tra cui la Company Car List e la Company Car Policy, la sicurezza stradale, le alimentazioni alternative (Gpl e metano) e la Telematica.

Nel 2016, i temi su cui si concentrerà Business On Mobility saranno, tra gli altri, le alimentazioni alternative, con un focus su auto ibride ed elettriche, i costi della non sicurezza, il car sharing e la mobilità del futuro.

In questo primo numero del 2016, Emmanuel Lufray, Direttore Commerciale di Arval Italia, ripercorre l'anno da poco concluso, passando in rassegna i principali risultati, le novità introdotte, i cambiamenti occorsi e anticipando gli obiettivi e le prospettive commerciali dell'azienda per l'anno in corso.

Il 2015 si è rivelato un anno particolarmente intenso per Arval, caratterizzato dall'investimento sull'innovazione e sulla Telematica. Per venire incontro alle richieste di un mercato in continua evoluzione, Arval ha infatti lanciato nuovi prodotti che mirano a migliorare la gestione della flotta e a ottimizzarne i costi. Tra questi, in particolare, Arval Smart Experience, Arval Outsourcing Solutions, Telepass Fleet by Arval Arval Active Link che, grazie a servizi innovativi e soluzioni digitali, permettono ai Fleet Manager di avere a disposizione sistemi di reportistica sempre più puntuali ed efficienti. Il fleet manager può quindi concentrarsi sul proprio core business ottimizzando la gestione della flotta e avendo al contempo il pieno controllo dei costi.

Il 2015 di Arval è stato caratterizzato, oltre che dal grande impegno e da investimenti per la creazione di nuovi tool, anche da una crescita di circa il 3% della flotta gestita rispetto all'anno precedente. Inoltre, l'acquisizione da parte di Arval delle attività di noleggio di GE Capital Fleet Services, che ha portato alla creazione di una nuova società interamente controllata da Arval, Arval Italy Fleet Services, ha contribuito a consolidare la leadership di Arval sul mercato, in Italia, dove la flotta Arval ha superato i 150.000 veicoli, e a livello europeo e mondiale, grazie alla partnership con Element Financial.

Per tutte queste ragioni il 2016 sarà un anno fondamentale. L'obiettivo ambizioso è quello di proseguire il trend di crescita e confermare l'impegno verso la qualità e lo sviluppo di tecnologie innovative, che permetteranno di completare la gamma soluzioni Arval per la gestione di una mobilità sempre più integrata e flessibile.


 

LO SAPEVATE CHE...

Alcuni dati interessanti tratti da analisi sui dati di mercato del 2015:

  • Il prezzo medio di un auto nuova in NLT nel 2015 in Italia è di 18.754 Euro

  • Negli ultimi 18 mesi i grandi costruttori Automotive hanno investito più di 9 miliardi di euro nelle tecnologie legate alle "connected cars"

  • Il mercato dell’auto in Italia è cresciuto di quasi il 16% nel 2015, quello del noleggio a lungo termine del 18%


 

  VIDEO INTERVISTA

Emmanuel Lufray, Direttore Commerciale di Arval Service Lease Italia Spa, ci parla dei risultati raggiunti e delle strategie 2016.

 

 

 

Leggi tutto Show less